Il Tour de France Tappa 18

L'Alpe d'Huez, Encore l'Alpe d'Huez: Moser, Voigt, e Gilbert

La diciottesima tappa del 100° Tour de France è stata una giornata epica nella storia del ciclismo. La tappa di 172,5 Km è iniziata a Gap e terminata in cima alle montagne dell’Alp d’Huez. Per la ventottesima volta nella storia del Tour si è scalata questa salita molto nota ai ciclisti ma in assoluto per la prima volta si è scalato 13,8 Km con pendenza 8,1% per ben due volte. Dopo il primo passaggio in vetta i ciclisti dovevano affrontare una discesa tecnica che li avrebbe riportati ad affrontare nuovamente i 21 tornanti con condizioni meteo all’arrivo non proprio esaltanti.

Questo giorno memorabile è stato anche contraddistinto dalla prima vittoria di tappa di un ciclista francese al Tour de France, ovvero di Christophe Riblon del team AG2R. Riblon ha tagliato il traguardo davanti a Tejay Van Garderen (BMC Racing Team) e davanti a Moreno Moser (Cannondale Pro Cycling) dopo aver sferrato l’attacco decisivo all’inizio della seconda scalata all' Alpe d’Huez.

I file SRM della tappa sono quelli di Moreno Moser, ciclista professionista Cannondale che ha lottato per la terza posizione dopo aver vinto il GPM alla prima scalata dell’Alpe d’Huez ed aver comandato la discesa che portava poi alla seconda scalata. Il famoso campione tedesco Jens Voigt che corre per il Team RadioShack Leopard ha condiviso con noi i dati della sua fuga. BMC Racing Team ha contribuito con il file SRM del suo campione mondiale Philippe Gilbert, per aggiungere una prospettiva diversa delle performance. 

Tappa 18: Moreno Moser (Team Cannondale Pro Cycling)

Moreno Moser è stato protagonista di una performance straordinaria e si è piazzato terzo dietro Riblon e Van Garderen. Moser, con appena 63 Kg ed una media di 297 Watt per il percorso di 172,5 Km ha registrato la sua velocità media della giornata con 34,4 Km/h ed una cadenza di 85 rpm.

“Oggi è stata la prima volta dall’inizio del Tour in cui stavo veramente bene”, ha dichiarato Moser. “Nella mattina non pensavo che fosse una buona idea andare in fuga in quanto ci aspettavamo battaglia tra i vari ciclisti. Poi, quando i primi ciclisti sono andati in fuga, ho seguito il mio istinto ed ho deciso di provarci. Sono felice del risultato e della mia prestazione odierna.”

I dati della gara: Moreno Moser (63 Kg)

Tempo 5:01:01 min
Potenza media 297.3 Watt
Frequenza cardiaca media 158 bpm
Velocita' media 34.4 Km/h
Cadenza media 85 rpm
Dislivello in salita 4151 metri
Distanza 172,5 Km
Energia 5.369,5 KJ

Moser - Col de Manse

La prima salita della giornata ha salutato i ciclisti dopo appena 13 Km, infatti la salita di  seconda categoria, il Col de Manse, era lunga approssimativamente di 6 Km con una pendenza media di 6,2%. Moser ha raggiunto la cima in 14 minuti con una potenza media di 393 Watt. Questa è stata un’anticipazione chiara della brillante performance che avrebbe fatto in giornata.

Moser - Alpe d'Huez 1

Moser faceva parte della fuga di 8 ciclisti quando mancavano ancora 150 Km; la selezione alla prima scalata dell’Alpe d’Huez è stata fatta da Van Garderer e Riblon.  Moser li ha ripresi subito prima della vetta ed ha vinto il GPM ed affrontato la discesa in solitudine distanziando entrambi i rivali.

Il giovane atleta italiano ha mantenuto una potenza media di 360 Watt fino alla prima scesa dell’Alpe h’Huez; Moreno aveva preso il commando già prima della ascesa con uno sforzo che ha richiesto una potenza di 611 Watt.

 

Moser e la sua discesa in solitario

Moreno Moser prcorso la discesa in solitario spingendo oltre 204 watt medi e mantenendo una velocità media di 51 Km/h con una punta di 86 Km/h.

Moser - Alpe d'Huez 2

Ai piedi della seconda salita Riblon e Van Garden sono stati in grado di staccare Moser. Moreno ha continuato a salire al suo ritmo e ha raggiunto la vetta finale in 44:37 con 337 Watt medi. Moser ha chiuso in terza posizione a meno di 01:30 da Riblon.

"L'Alpe d'Huez è stato davvero uno spettacolo incredibile, una cosa che mi terrò dentro per tutta la mia carriera."

Tappa 18: Jens Voigt (Team RadioShack Leopard)

Subito dopo la partenza l'atleta del Team RadioShack Leopard Jens Voigt iniziato la sua fuga guidandola per gran parte della giornata (309 Watt medi nel corso 172,5 Km). La potenza media di Voigt è probabilmente superiore a quello visto in questo file in quanto la trasmissione dei dati e' stata più volte interrotta a causa dalla vicinanza di telecamere e radio, ma siamo ancora in grado di ottenere una chiara comprensione della sua forte performance nelle Alpi.

Nella intervista post-gara Voigt, ormai un giovane 41enne, è stato chiesto come si sente per lottare per la vittoria: "non lo so - forse solo stupidità! Vedo tutte le corse come competizioni di un singolo giorno e vivo alla giornata."

I dati della tappa: Jens Voigt (75kg)

Tempo 5:14:14 min
Potenza media 309.1 Watt
Frequenza cardiaca media 152 bpm
Velocita' media 32.99 Km/h
Cadenza media 74 rpm
Dislivello in salita 4.148,0 metri
Distanza 172,5 km
Energia 5.827,77 KJ

Voigt guida la fuga

Voigt ha da subito mostrato le sue intenzioni spingendo oltre 1.000 Watt picco nei primi chilometri. Ha guidato la fuga fino alla prima salita, il Col de Manse, con 390 Watt medi fino alla vetta.

Tappa 18: Philippe Gilbert (Team BMC Racing Team)

Il campione belga Philippe Gilber (Team BMC Racing) ha lavorato nel gruppo durante la tappa regina di questo Tour. Il file SRM del Campione del Mondo mostra la performance richiesta da un altro punto di vista.

La potenza media di Gilbert in gruppo e' stata ci circa 240 Watt con una cadenza di 63 rpm.

Philippe ha spinto oltre 307 Watt medi fino alla prima ascesa dell' Alpe d'Huez affrontata con una cadenza media di 71 rpm ed una velocità media di 16 Km/h. Sulla seconda salita il passo e' stato leggermente più lento con una velocità media di 15 Km/h. In vetta la potenza registrata e' stata di 277 Watt con la stessa cadenza media di 71rpm.

I dati della tappa: Philippe Gilbert (~66 Kg)

Teampo 5:32:48 min
Potenza media 239,7 Watt
Frequenza media non disponibile
Velocita' media 31,13 Km/h
Cadenza media 63 rpm
Dislivello in salita 4.153 metri
Distanza 172,5 Km/h
Energia 4.786,33 KJ
back to top