Il Tour de France Tappa 6

La tappa 6 del Tour de France numero 100 è iniziata ad Aix-en-Provence e terminata dopo 176,5 km nella città di Montpellier.
Il percorso era in pianura, caldo e ventoso, con GreenEdge al commando a dettare la velocità del gruppo.
La volata finale si è decisa tra il corridore del team Lotto Belisol Andre Greipel e quello del team Cannondale Pro Cycling Peter Sagan.
Alla fine è stato Andre, supportato da una squadra perfetta, ad ottenere la vittoria di tappa. "Ho chiesto alla mia squadra di aspettare più a lungo possibile", ha spiegato Greipel a CiclingNews.
"Siamo andati al commando a circa 2 km dalla fine e tutti hanno potuto vedere che avevamo del buono da spendere. Sono davvero orgoglioso del team oggi.”

Il file della tappa 6: Jurgen Roelandts (Lotto Belisol)

Il corridore belga al comando per il Team Lotto, Jurgen Roelandts, ha completato la tappa in poco più di quattro ore con una media di 211 Watt. La tappa è stata prevalentemente pianeggiante, con meno di 700 metri di dislivello. La velocità media di Roelandts è stata di 43 Km/h, con una cadenza di 73 rpm. L'atleta ha bruciato circa 3.000 KCal nello sforzo della giornata. 

Il file della tappa 6: Fabio Sabatini (Cannondale Pro Cycling)

Fabio Sabatini del team Cannondale Pro Cycling oggi ha lavorato per Peter Sagan sviluppando una media di 228 Watt nel percorso di 176,5 km. La velocità media di Sabatini è stata di 43 Km/h con una cadenza di 73 rpm. Ha bruciato circa 3.100 KCal nello sforzo del giorno con una frequenza cardiaca di 133 bpm.

Gli ultimi 2 km del team Lotto Belisol

Jurgen ha avuto una media di oltre 477 Watt negli ultimi due chilometri per preparare al meglio lo sprint di Greipel. La sua velocità è stata di 58,4 km/h con 101 rpm di cadenza. Nel tratto finale Jurgen ha spinto 1.375 Watt consentendo a Greipel di avere la situazione perfetta per una volata epica e vincere la tappa.

Gli ultimi 2 km del team Cannondale con Fabio Sabatini

Il professionista italiano, Fabio Sabatini, ha tenuto una media di 338 Watt negli ultimi 2 km. mantenendo una cadenza di 96 rpm con una velocità media intorno ai 60 Km/h con frequenza cardiaca di 186 bpm.

back to top