Seconda e terza tappa al Giro d'Italia

Marcel Kittel, è riuscito a fare tripletta vincendo una tappa in tutti e tre i Giri, ha infatti vinto la tappa 2 e 3 del 97 ° Giro d'Italia, sponsorizzato da SRM insieme alla squadra, Giant-Shimano. Marcel ha anche sprintato per accaparrarsi in volata sia la prima che la seconda tappa della corsa in Irlanda.
I primi 219 km di corsa, con inizio ed arrivo a Belfast, erano nel mirino di Marcel e della squadra da quando sono arrivati nel nord dell’Irlanda. Tutto è filato perfettamente come pianificato prima di partire per il Giro così Marcel ha vinto la prima tappa del primo grande tour del 2014.
La prima tappa del Giro ha visto quattro ciclisti alla ribalta che sono riusciti ad accumulare sufficiente vantaggio da poter amministrare poi davanti al gruppo.
La fuga è stata ripresa a soli tre chilometri dalla fine ed a questo punto tutto era pronto per una resa dei conti allo sprint. Nonostante ci fosse molta aspettativa e la pressione nata dall’essere il favorito fosse alta, Marcel non ha deluso, affrontando la volata in modo impressionante davanti di Nacer Bouhanni (FDJ) e Giacomo Nizzolo (Trek). -Team Giant-Shimano
www.teamgiantshimano.com/2014/05/marcel-kittel-wins-stage-two-giro-ditalia/

Tappa 2: Marcel Kittel

Tempo 5:13:12 min
Potenza media 239 watt
Frequenza cardio media 120 bpm
Sforzo massimo cardiaco 184 bpm
Velocità media non disponibile a causa di cambio ruote
Cadenza media 84 rpm
Cadenza massima 121 rpm
Altitudine raggiunta 731 metri
Distanza 219 km
Energia 4424 kj

“Sono molto felice di come sono andate le cose oggi e di aver vinto al Giro la tappa iniziale, non solo per me ma anche per tutta la squadra, ha affermato Marcel nel dopo gara.
"La volata finale è andata abbastanza bene considerando che era un percorso piuttosto difficile e tecnico. I miei compagni mi hanno lasciato in posizione ottimale anche se ero un po' isolato, sono riuscito a restare a contatto con la testa fino alle ultime centinaia di metri. Questo era il nostro obiettivo, vincere la tappa al Giro in un palcoscenico di tutto prestigio come questo dell’Irlanda così da ripagare la squadra per la fiducia e il duro lavoro che hanno fatto, ed è una sensazione fantastica. "- Marcel Kittel, il Team Giant-Shimano

Tappa 3, Marcel Kittel sprinta per la vittoria a Dublino nel giorno del suo compleanno!

Nonostante vestisse già la maglia rossa di capoclassifica, Marcel si è impegnato a fondo per la vittoria alla seconda tappa in vista del primo giorno di riposo del Giro e della partenza del gruppo alla volta dell’Italia per il resto della competizione.
La terza tappa ha visto una fuga di cinque corridori che sono riusciti a costruire un vantaggio considerevole per poter guadagnare i punti in palio durante la tappa. Lo sprint era prevedibile e lampante ed era quello che si trovava a 10 km dalla fine quando solo un corridore era rimasto davanti.
Con 7 km ancora da percorrere ed il gruppo di nuovo compatto, è stata una lotta continua fino al traguardo. Nell’ultimo km di gara sembrava che Marcel avesse un distacco troppo importante da colmare, dopo la rottura della ruota e la sostituzione con quella del compagno di squadra Tom Veelers, per essere competitivo in volata. E’ invece riuscito a scattare dalla settima posizione quando i velocisti sono partiti. Nonostante la posizione scomoda è riuscito a passare al comando e restarci fin sul traguardo, portando così le sue vittorie nel Giro a due per il Team Giant-Shimano.

Tappa 3: Marcel Kittel

Tempo 4:28:43 min
Potenza media 220 watt
Frequenza cardio media 120 bpm
Sforzo massimo cardiaco 183 bpm
Velocità media 40 k/h
Velocità massima 73.2 k/h
Cadenza media 83 rpm
Cadenza massima 120 rpm
Altitudine raggiunta 982 metri
Distanza 187 km
Energia 3812 kj
back to top