Tappa numero 10 della Vuelta di Spagna

Chris Horner di nuovo in rosso per il Team RadioShack Leopard

La decima tappa della Vuelta prevedeva un percorso di 186,8 Km nell’entroterra spagnolo, caldo e collinare. “La prima metà e' stata lineare e dopo sono arrivati 2 GPM molto difficili,” spiega Josè Azevedo. “Il primo per la selezione ed il secondo, non lungo molto ripido, hanno reso la tappa molto interessante.

L’abile veterano del Team RadioShack Leopard, Chris Horner, ha superato il test con una performance eccezionale coronata da una vittoria di tappa. Il giovane americano quarantunenne ha affrontato la salita finale di 4,5 Km lasciandosi alle spalle Vincenzo Nibali che ha accumulato un ritardo di 48 secondi.

Vuelta di Spagna Tappa 10: Chris Horner (Team RadioShack Leopard)

Clicca per ingrandire

Chris Horner, con un peso di circa 65 Kg, ha tagliato la linea del traguardo in appena 4 ore e mezzo con una potenza media di 211 Watt. La velocità media di Horner è stata di 36,4 Km/h ad una cadenza di 67 rpm. Il dislivello totale raggiunto nella giornata è stato di 3.379 metri e durante la gara ha bruciato più di 3.800 KCal.

L'attacco di Horner su Hazallanas

Clicca per ingrandire

A 4,6 Km dalla vetta Horner ha sferrato l’attacco sul passo ripido del Alto de Hazallanas. Ha spinto con una media di 390 Watt negli ultimi 4,5 Km ad una cadenza di 73 rpm ed una velocità media di 18,3 Km/h.

Chris Horner: “Ho capito che era giunto il momento di andare a tutta, poi ho pensato che se prendevo un piccolo margine rispetto agli altri si sarebbero create delle dinamiche diverse nel gruppo e che nessun corridore sarebbe stato disposto a lavorare duramente per venire a riprendermi. Non ho un’accelerazione bruciante, ma una volta impostato un passo sono in grado di mantenerlo a lungo. Infatti ero convinto che una volta guadagnato un discreto vantaggio sarei potuto arrivare al traguardo.”
“Ho controllato il mio PowerMeter e sono rimasto al limite del 98% per tutta la fuga, mai al 100%,” ha dichiarato con un sorriso.

Il vantaggio si incrementa pedalata dopo pedalata

Clicca per ingrandire

Durante l’attacco in salita, Chris si è raramente alzato sui pedali e nel primo chilometro ha tenuto una media di 413 Watt, incrementando così il vantaggio da 28 a 41 secondi negli ultimi 4 minuti.

Dopo la vittoria Chris ha aggiunto: “Fabian Cancellara è stato fantastico per me, ad essere sincero tutto il Team ha fatto un lavoro favoloso oggi lavorando veramente molto per me. Non poteri essere più contento di così.”

I dati della tappa

Tempo 3:30:22 min
Potenza media 210.9 Watt
Frequenza Cardiaca media n.d.
Velocita' media 36,39 km/h
Cadenza media 67,0 rpm
Dislivelloin salita 3.379 metri
Distanza 186,8 km
Energia 3.905 KJ
back to top