Dirk Bockel vince la Challenge Roth

Il triatleta SRM finisce in 7:52:02

Il triatleta sponsorizzato da SRM, Dirk Bockel, ha vinto la dodicesima edizione del Challenge Roth, campionato europeo sulla lunga distanza, il 14 luglio 2013. Ispirato da una folla record e da condizioni fisiche perfette, Bockel ha completato i 3,8 Km di nuoto, i 180 Km di bicicletta e la maratona di 42 Km in 7:52:01.

“Questo è un sogno divenuto realtà, ha dichiarato Bockel. “Pratico triathlon da 24 anni e non mi sarei mai immaginato di arrivare a fare questi tempi;  il crederci è una parte importante di questo sport, come l’impegno che si mette nel lavoro. Sono i miei migliori risultati sia nel nuoto che nella biciclette che nella corsa. Non sono famoso per la corsa, ma ho ottenuto PB, nuovo record nazionale. Per farle breve, è un sogno che si è avverato.”

Challenge Roth: Dirk Bockel (Leopard Trek)

Dirk, gareggiando per il team Leopard Trek, con la bici ha sprigionato una potenza media di 286 Watt con i suoi 76 Kg. La sua cadenza media è stata di 90 rpm con velocità media di 42 Km/h con la bicicletta da corsa. La performance di Dirk in bicicletta ha richiesto un consumo di 4.000 KCal. 

I dati della gara

Tempo 4:15:00 min
Potenza media 286.3 Watt
Frequenza cardiaca media 149.2 bpm
Velocita' media 41.64 kph
Cadenza 90.3 rpm
Dislivello in salita 943 metri
Distanza 180 Km
Energia 4.406,4 KJ

I primi 20 Km in bicicletta

Dirk ha tenuto una media di 300 Watt nei primi 20 Km con la bicicletta mentre si allontanava dalla partenza, un vantaggio che avrebbe continuato a costruire per tutto il giorno.

Challenge Roth - Giro 1

Bockel ha amministarto il gap con il gruppo di inseguitori velocemente e per la maggior parte del primo giro il suo vantaggio è rimasto di circa 2 minuti o più. Ha tenuto una media di 295 Watt per il primo giro con una velocità media di 41 Km/h.

Challenge Roth - Giro 2

Quando i corridori hanno iniziato il second giro, il gruppo degli inseguitori ha iniziato a perdere terreno così che Bockel ha spinto sempre di più. Dirk ha tenuto una potenza media di 278 Watt nel secondo giro ed ha acquisito sicurezza nello stare al comando preparandosi per affrontare poi la corsa a piedi. Quando ha terminato la fase di corsa in bicicletta, Dirk aveva un vantaggio di 7 minuti sul secondo ed ha continuato ad incrementarlo anche nella corsa fino ad arrivare alla vittoria finale.

back to top