Prosecchissima 2017

SRM with Leonardo Paez (in Italian)

Un grandissimo #LionPaez domina in sella alla sua Ankin Full ST Cape Cobra equipaggiata con PowerMeter SRM per pedivelle FRM.

Dal grafico dell'altimetria vediamo un andamento molto impegnativo del tracciato di gara caratterizzato da ben 7 salite.

La partenza e' subito dura, in salita. I primi 14 minuti percorsi a 440w hanno favorito una importante selezione naturale per restare davanti.

A seguire la discesa, tecnica ma pedalabile, ed un nuovo tratto in salita di circa 4km percorso in 14 minuti a circa 400w medi ad un ritmo molto costante, con una cadenza di pedalata prossima alle 90rpm. Accelerazioni nei tratti, pochi, in cui le pendenze si fanno un po' più generose.

Interessantissimo il tratto di forcing dopo la seconda salita, dove si vedono nervose accelerazioni con picchi prossimi agli 800w.

Ancora andature prossime ai 400w durante la quarta salita caratterizzata, come si vede dal grafico, da un profilo altimetrico abbastanza nervoso ed irregolare. Cadenze sempre in linea con quelle medie, intorno alle 85rpm.

Straordinario il forcing finale ai piedi dell'ultima salita: 30 secondi a circa 700w.

I 4 minuti sono stati percorsi ancora a 430w in modo molto costante, anche immediatamente dopo i 30 secondi di forcing, tutto questo a testimoniare lo straordinario stato di forma di Paez.

Dal grafico vediamo la pronta reazione cardiaca in risposta alla variazione di potenza, ottimo indice della condizione del campione colombiano.

Il grafico della curva delle potenze critiche (la miglior potenza media per determinati intervalli di tempo) registra questi punti di notevole interesse:

  •   5 sec. a 927w
  • 30 sec. a 686w
  •   4 min. a 490w
  • 16 min. a 418w

 

 

 

Il grafico "Slope Chart" di SRM conferma e sintetizza quanto detto. Questo tipo di grafico mostra la correlazione dei due principali indicatori di stress: meccanico (potenza) e biologico (frequenza cardiaca). In particolare, ci fa vedere come sono correlate variazioni di potenza rispetto a quelle della frequenza cardiaca.

Vediamo il grafico molto stretto e schiacciato rispetto alla retta che rappresenta la correlazione, questo indica che le due grandezze (potenza e frequenza cardiaca) sono rimaste abbastanza simili durante tutto il periodo dello sforzo, indice di ottima condizione.

Le distribuzioni di potenza (grafico a barre sull'asse orizzontale, di colore verde) e quelle di frequenza cardiaca (grafico a barre sull'asse verticale, di colore rosso) mostrano come il ritmo di una prestazione del genere sia risultato elevato: range di potenza compreso tra i 350 ed i 450w e frequenze cardiache tra in 160 ed i 170bpm.

Ricordiamo che Leo dichiara un peso di circa 65kg e stiamo parlando di approssimativamente 6w/kg, giusto per dare due numeri e per capire il modello di stress di una gara del genere percorsa da protagonista.

Complimenti!

Questo il PowerMeter usato da #LionPaez durante la Prosecchissima 2017:

Spider SRM con 16 celle di carico per garantire la massima precisione, BCD 104mm, compatibile con corona FRM NC-Power 34T, pedivelle FRM CU3-M11 1X MTB in alluminio Scandium, prodotte in Italia e fresate in CNC.

Ulteriori informazioni 

Durante la corsa e sempre durante gli allenamenti #LionPaez si affida al PowerControl8 per monitorare ogni istante e per effettuare analisi insieme al suo coach.

Potenza, Frequenza Cardiaca, Cadenza di Pedalata, Tempo e Velocità sono sempre state le principali metriche dei Computer da manubrio SRM (serie PowerControl).

Con la versione 8 (PowerControl8) tali metriche si sono arricchite notevolmente introducendo la gestione della forza, il GPS, il calcolo preciso ed accurato della stima dell'FTP e, grazie al recente aggiornamento firmware, il caricamento diretto sui maggiori software (Strava, Training Peaks, SelfLoops, email, ecc.) dei dati in maniera wireless.

Ulteriori informazioni